Logo Sintofarm

SINTOFARM S.P.A

Avviso di vendita per procedura competitiva

Su istanza del sottoscritto Dott. Cristian Poldi Allai,

Commissario Giudiziale del Concordato Sintofarm Spa in Liquidazione, il Tribunale di Reggio Emilia ha delegato il Giudice Relatore Dott. Luciano Varotti al compimento delle operazioni di vendita come da decreto del 5 aprile 2016. Le operazioni di vendita avverranno con riferimento ai compendi di seguito identificati con sette lotti.

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE AL PROCEDIMENTO COMPETITIVO

L’udienza per l’apertura delle buste, per l’esame delle offerte e per l’eventuale gara tra gli offerenti avrà luogo innanzi al Giudice Delegato il giorno 5 maggio 2016 alle ore 10.30 nei locali del Tribunale di Reggio Emilia (ufficio 2A.09 secondo piano).

La vendita dei beni è disciplinata dalle seguenti condizioni:

  1. Gli immobili del concordato sono posti in vendita nella consistenza indicata nelle perizie redatta dallo stimatore (che devono intendersi qui per intero richiamate e trascritte); quanto alle indicazioni della normativa relativa alle regolarità urbanistica degli immobili si richiamano nel presente avviso le indicazioni e gli accertamenti operati dall’esperto (in ogni caso, l’aggiudicatario potrà, ricorrendone i presupposti, avvalersi delle disposizioni di cui agli artt. 17, 5° comma e 40, 6° comma, della medesima Legge 47/1985 e successive modificazioni ed integrazioni). La vendita avviene nello stato di fatto e di diritto in cui i beni si trovano, con tutte le eventuali pertinenze, accessioni, ragioni ed azioni, servitù attive e passive. La vendita è a corpo e non a misura (eventuali differenze di misura non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo). La vendita forzata non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o mancanza di qualità, né potrà essere revocata per alcun motivo: l’esistenza di eventuali vizi, mancanza di qualità o difformità della cosa venduta, oneri di qualsiasi genere – ivi compresi, ad esempio, quelli urbanistici ovvero derivanti dalla eventuale necessità di adeguamento di impianti alle leggi vigenti, spese condominiali dell’anno in corso e dell’anno precedente non pagate dal debitore – per qualsiasi motivo non considerati, anche se occulti e comunque non evidenziati in perizia, non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo, essendosi di ciò tenuto conto nella valutazione dei beni.
  2. Il prezzo base per le offerte è indicato dettagliatamente per ogni singolo lotto.
  3. Le informazioni sul regime fiscale a cui è assoggettata la vendita (imposte sul trasferimento, agevolazioni, ecc.) saranno fornite dal Commissario.
  4. Tutte le spese, tasse ed imposte (escluso solo le tasse di cancellazione delle formalità trascritte o iscritte a carico dell'immobile) sono a carico dell'aggiudicatario.
  5. Gli immobili verranno venduti liberi da iscrizioni ipotecarie e da trascrizioni di pignoramenti (se esistenti al momento della vendita, eventuali iscrizioni saranno cancellate a spese e cura della procedura).
  6. Non vi è l’intervento di agenzia immobiliare.
    Per ragioni di celerità, una volta perfezionata l’aggiudicazione dell’immobile/i, il notaio per la stesura dell’atto di compravendita sarà scelto dall’acquirente e pagato a sue spese.
  7. Entro le ore 12.00 del giorno 3 maggio dovranno essere depositate le offerte di acquisto secondo quanto stabilito dal decreto del Tribunale.
  8. Ogni offerente, esclusi il debitore e tutti i soggetti per legge non ammessi alla vendita, dovrà depositare presso la Cancelleria Fallimentare, una busta chiusa (compilata secondo il fac-simile) contenente:
    • fac-simile prestampato (disponibile presso il Commissario Giudiziale) con l’offerta di acquisto, irrevocabile sino alla data dell’udienza fissata;
    • ricevuta del versamento con valuta anteriore alla data di udienza sul c/c bancario intestato a "SINTOFARM SPA IN LIQUIDAZIONE." aperto presso CASSA RISPARMIO RAVENNA – Sede di Reggio Emilia, Via Battaglione Toscano, n.1 IBAN IT08 R062 7012 800C C068 0171 439 ed identificato con il numero della Procedura (19/2015) della somma pari al 10% del prezzo offerto (a titolo di cauzione).
    L’offerta dovrà riportare, tra l’altro: le complete generalità dell’offerente; l’indicazione del codice fiscale o della partita IVA; nell’ipotesi di persona coniugata, il regime patrimoniale della famiglia (per escludere il bene aggiudicato dalla comunione legale è necessario che il coniuge partecipi all’udienza fissata per l’esame delle offerte e renda la dichiarazione prevista dall’art. 179 del codice civile); in caso di offerta presentata per conto e nome di una società, dovrà essere prodotto (all’udienza) certificato della C.C.I.A.A. dal quale risulti 9 la costituzione della società ed i poteri conferiti all’offerente in udienza. Nel caso l’offerente incarichi un mandatario per la partecipazione alla gara, il mandato dovrà: essere conferito al mandatario con atto pubblico o scrittura privata autenticata e dovrà indicare anche l’eventuale richiesta dei benefici fiscali per la prima casa. L’offerente o il mandatario dovranno produrre la prova del bonifico in favore della Procedura delle somme dovute a titolo di cauzione.
  9. L’offerta di acquisto non è efficace se perviene oltre il termine sopra stabilito o se è inferiore al prezzo sopra determinato o se l’offerente non presta cauzione nella misura sopra indicata. Il Notaio delegato alle operazioni di vendita potrà considerare non presentata la cauzione se il Commissario non darà atto, all’udienza fissata per l’esame delle offerte, dell’esistenza sul conto corrente della Procedura delle somme bonificate dall’offerente.
  10. All’udienza sopra fissata saranno aperte le buste alla presenza degli offerenti e si procederà al loro esame e con le seguenti modalità di svolgimento:
    • le offerte potranno essere formulate per singoli lotti (Offerte Singole) o per più lotti (Offerte Multiple) indicando in ogni caso il prezzo offerto per ciascun lotto che non potrà mai essere inferiore ai singoli prezzi base;
    • Le gare tra le diverse offerte si svolgeranno avanti l’Autorità Giudiziaria. In particolare, la gara tra Offerte Singole partirà dal prezzo più alto offerto con i rilanci previsti per lo specifico lotto. La gara tra le Offerte Multiple, invece, avrà come base di partenza il prezzo più alto dato dalla somma dei prezzi dei singoli lotti compresi nell’Offerta Multipla e mediante rilanci pari alla somma dei rilanci previsti per i singoli lotti compresi nell’Offerta Multipla.
    • Tra le Offerte Multiple, senza identità di lotti, sarà preferita quella il cui valore complessivo sarà superiore alla somma dei singoli prezzi dei lotti contenuti nelle altre Offerte Multiple e non si darà luogo ad alcuna gara tra le stesse. Saranno, invece, automaticamente escluse le Offerte Singole per il lotto già compreso nell’Offerta Multipla di valore complessivo superiore.
    • In caso di pluralità di Offerte Singole, relativa a lotti diversi da quelli compresi in Offerte Multiple oggetto di un’eventuale gara, si procederà ad una gara tra le stesse partendo dall’offerta più alta.
    • In caso di unica Offerta Singola, relativa a lotti diversi da quelli compresi in Offerte Multiple oggetto di un’eventuale gara, si procederà all’aggiudicazione provvisoria.
    • in caso di pluralità di Offerte Multiple comprendenti gli stessi lotti si procederà ad una gara tra gli offerenti dei medesimi lotti partendo dal prezzo più alto dell’Offerta Multipla complessivamente considerata per tali lotti;
    • Resta inteso che in presenza di casistiche non comprese in quelle sopra descritte le stesse saranno oggetto di esame da parte del Giudice Delegato alla Vendita il quale si riserverà di disporre le modalità per la loro eventuale partecipazione alla gara;
    • E’ fatta salva la facoltà del Giudice, laddove lo ritenga necessario, riservarsi di emettere il provvedimento di aggiudicazione provvisoria dopo aver sentito il parere del Commissario Giudiziale e del comitato dei creditori eventualmente costituito
    • Il Giudice Delegato alla Vendita, in ogni caso, procederà ai sensi e per gli effetti dell’art 163 bis u.c. L.F. ad aggiudicare i lotti oggetto di Offerte Singole o Multiple in forza dei criteri sopra esposti.
    Si specifica che, relativamente ai beni di cui al lotto contraddistinto dal numero 1, è stato riconosciuto agli attuali affittuari un diritto di prelazione, a parità di condizioni, che diverrà operativo solo in caso di offerta, e successiva aggiudicazione, del singolo lotto, mentre non sarà efficace in caso di offerte comprendenti anche altri lotti oltre al predetto lotto 1. Si specifica che, relativamente ai beni di cui al lotto contraddistinto dal numero 2, è stato riconosciuto agli attuali affittuari un diritto di prelazione.
  11. L’aggiudicatario dovrà depositare sul conto corrente bancario intestato a "SINTOFARM SPA IN LIQUIDAZIONE." aperto presso CASSA RISPARMIO RAVENNA – Sede di Reggio Emilia, Via Battaglione Toscano, n.1 IBAN IT08 R062 7012 800C C068 0171 439 il residuo prezzo e l’importo delle spese necessarie per il trasferimento (che il Notaio comunicherà all’aggiudicatario entro 10 giorni dall’aggiudicazione), detratto l’importo per cauzione già versato; il termine per il deposito è di 120 giorni dall’aggiudicazione, ovvero quello della stipula dell’atto notarile di compravendita se antecedente; ai fini dell’art. 1193 c.c., è stabilito che qualunque somma versata sarà imputata prima alle spese di trasferimento e poi al residuo prezzo; nello stesso termine dovrà essere depositata – la Cancelleria Fallimentare presso il Tribunale di Reggio Emilia – la ricevuta dell’avvenuta operazione a saldo.
  12. L’aggiudicatario potrà versare il prezzo tramite mutuo ipotecario con garanzia sul medesimo immobile oggetto della vendita; in tal caso dovrà darne esplicita comunicazione al Notaio incaricato

ULTERIORI INFORMAZIONI

Sul sito Internet http://www.astalegale.net saranno pubblicati e disponibili tutti i documenti indicati nei relativi ai lotti oggetto di procedura competitiva.
I beni oggetto di vendita potranno essere preventivamente visionati dagli interessati tramite sopralluogo accompagnati dal Commissario o da suo delegato.
Maggiori informazioni potranno essere ottenute tramite DATA ROOM del sito http://www.astalegale.net, o ancora contattando il Commissario Giudiziale, Dottor Cristian Poldi Allai, c/o Studio PPI & Partners, Via Fratelli Cervi n. 80 - Reggio Emilia, tel. 0522/1719458 - fax 0522/1719459, e-mail: c.poldiallai@ppidottoricommercialisit.it.

PIENA PROPRIETÀ DEL SOLO RAMO DI AZIENDA DI GUASTALLA (LOTTO 1)

Il complesso aziendale comprende:

  1. L’elenco Prodotti e relativo know-how commerciale;
  2. i fornitori dei Prodotti e/o di beni e/o servizi (i “Fornitori”) necessari alla produzione dei Prodotti ed i relativi contratti (formalizzati o meno)
  3. Tutti i clienti acquirenti di Prodotti (i “Clienti”) ed i relativi contratti (formalizzati o meno);
  4. Licenze (ivi comprese le Autorizzazioni all’Immissione in Commercio – A.I.C.), ed autorizzazioni necessarie alla produzione e/o commercializzazione dei Prodotti (le “Licenze”);
  5. i marchi “Sintofarm”, oltre a tutti i marchi e segni distintivi contenenti la parola Sintofarm e tutti i nomi e denominazioni con cui sono commercializzati i Prodotti;
  6. il personale (i “Dipendenti”), siano essi dipendenti o collaboratori in numero non inferiore a 26 unità;
  7. Gli Agenti e relativi contratti di agenzia
  8. Macchinari e Beni Strumentali (mobilio, computer, stampanti e altri beni strumentali funzionali alla conduzione delle attività del Ramo di Azienda)
  9. I Veicoli
  10. Le Polizze Assicurative relative ai veicoli

Sono esclusi dal perimetro aziendale i debiti e i crediti riferibili al periodo precedente la cessione dell’azienda, il magazzino di materie prime, semilavorati e prodotti finiti ed il personale non trasferito.

Si precisa che il Ramo di Azienda è affittato come da contratto disponibile in data-room. Il contratto si risolverà automaticamente all’aggiudicazione, ed il ramo sarà restituito entro i successivi 60 giorni.

PIENA PROPRIETÀ DEL SOLO RAMO DI AZIENDA DI VIMERCATE (LOTTO 2)

(“Fine Chemicals”)

Il complesso aziendale comprende esclusivamente i seguenti beni materiali ed immateriali:

  1. L'attività in esclusiva su parte dei prodotti oggetto di attività nella sede di Vimercate (i "Prodotti Fine Chemical"), nel rispetto dell’eventuale patto di non concorrenza con l’acquirente il ramo di azienda di cui al Lotto 1;
  2. I rapporti contrattuali con i fornitori del Ramo di Azienda (i "Fornitori Trasferiti"), purché e soltanto se inerenti i Prodotti Fine Chemical;
  3. I rapporti contrattuali con i clienti del Ramo d'Azienda (i "Clienti Trasferiti"), purché e soltanto se inerenti i Prodotti Fine Chemical;
  4. Le attrezzature, le immobilizzazioni materiali ed immateriali ed i cespiti utilizzati nell'esercizio delle attività del Ramo d'Azienda, già presenti nell'ufficio di Vimercate, nonché gli strumenti di laboratorio (presenti a Guastalla) se trasferibili (previo accordo scritto con l’aggiudicatario del Lotto 1) così come saranno concordati in buona fede tra le Parti (i "Beni Aziendali"), siano essi di proprietà di Sintofarm S.p.A. o condotti in leasing o in noleggio o in comodato da parte della stessa, con esclusione dei mezzi a automezzi in leasing e noleggio;
  5. Tutte le eventuali certificazioni, autorizzazioni ed i permessi amministrativi relativi al Ramo d'Azienda e all'attività dallo stesso esercitata e necessari per la medesima attività (i "Permessi e Licenze"), purché non siano oggetto della cessione all’aggiudicatario del Lotto 1, previa eventuale adesione alle pratiche di voltura delle stesse ove necessario;
  6. Il know how aziendale riferito al Ramo di Azienda;
  7. Gli eventuali brevetti e diritti di proprietà industriale di titolarità nonché le registrazioni per l'esercizio delle attività produttive e commerciali o utilizzati in licenza dal Ramo d'Azienda, purché non siano già stati oggetto della cessione all’aggiudicatario del Lotto 1.

Sono esclusi dal perimetro aziendale i debiti e i crediti riferibili al periodo precedente la cessione dell’azienda, il magazzino di materie prime, semilavorati e prodotti finiti ed il personale non trasferito.

Si precisa che il Ramo di Azienda è affittato come da contratto disponibile in data-room. Il contratto si risolverà automaticamente all’aggiudicazione, ed il ramo sarà restituito entro i successivi 60 giorni.

PIENA PROPRIETÀ DEL COMPLESSO IMMOBILIARE DI GUASTALLA (LOTTO 3)

Complesso immobiliare ad uso industriale posto nel Comune di Guastalla (RE) in Via Togliatti n°5°, sita nella zona industriale ed artigianale posta ai margini della Strada Statale SS62, comprendente fabbricati industriali, uffici, servizi, alloggi per custodi, area di sedime e area pertinenziale, così come precisamente indicato e descritto nella Perizia di Stima e relativi allegati censiti al Catasto Urbano.

PIENA PROPRIETÀ DEL COMPLESSO IMMOBILIARE DI MONTECOLOMBO (LOTTO 4)

Complesso immobiliare ad uso produttivo composto da palazzina uso ufficio, stabilimenti di produzione, nonché area pertinenziale, posto nel Comune di Monte Colombo (RN), in Via Conca, così come precisamente indicato e descritto nella Perizia di Stima censiti al Catasto Urbano.

PIENA PROPRIETÀ DELLE PARTECIPAZIONI NELLA SOCIETA’ CONTROLLATA (LOTTO 5)

“SINTOFARM IBERICA S.A.U.”
con sede a Sabadell, Barcellona, Spagna

  • partecipata al 100% da Sintofarm S.p.A.;
  • mandataria di Sintofarm S.p.A. in forza di contratto di Agenzia;
  • le cui componenti patrimoniali-reddituali sono precisamente descritte.

PIENA PROPRIETÀ DELLE PARTECIPAZIONI NELLA SOCIETA’ CONTROLLATA (LOTTO 6)

“SINTOFARM ADRIATICA D.O.O.”
con sede a Orasje, Bosnia Erzegovina

  • partecipata al 70% da Sintofarm S.p.A. (ed il residuo dal Dott. Prof. Mulamekic Nusret);
  • mandataria di Sintofarm S.p.A. in forza di contratto di Agenzia;
  • le cui componenti patrimoniali- reddituali sono precisamente descritte.

PIENA PROPRIETÀ DELLE PARTECIPAZIONI NELLA SOCIETA’ CONTROLLATA (LOTTO 7)

“SINTOLAB QUÍMICA FARMACÊUTICA LTDA”
con sede a Souas - Campinas (Sao Paulo – Brazil)

  • partecipata al 99% da Sintofarm S.p.A. (ed il residuo dal Sig. Mirco Benatti);
  • mandataria di Sintofarm S.p.A. in forza di contratto di Agenzia;
  • le cui componenti patrimoniali- reddituali sono precisamente descritte.

Maggiori informazioni potranno essere ottenute tramite DATA ROOM del sito http://www.astalegale.net, o ancora contattando il Commissario Giudiziale, Dottor Cristian Poldi Allai, c/o Studio PPI & Partners, Via Fratelli Cervi n. 80 - Reggio Emilia, tel. 0522/1719458 - fax 0522/1719459, e-mail: c.poldiallai@ppidottoricommercialisit.it.

DOCUMENTAZIONE ALLEGATA E PUBBLICA

accesso data room

Accedi

Per ottenere le credenziali di accesso alla DATA ROOM è necessario inviare una mail di richiesta all’indirizzo c.poldiallai@ppidottoricommercialisit.it.